Terminologisk bearbejdning og analyse af danske og italienske stævninger og domme i civile retssager i 1. instans.

Silvia Jennifer Lariani & Claudia Calderaro

Student thesis: Master thesis

Abstract

La presente tesi di laures riguarda la terminologia nell‘ambito del linguaggio giuridico danese ed italiano, con particolare attenzione agli atti di citazione e alle sentenze civili del processo di primo grado. La tesi si rivolge principalmente ad altri studenti nell‘ambito della traduzione italodanese, nonché a traduttori professionali dilettanti. Lo scopo della tesi è di trattare concetti giuridici selezionati dai suddetti atti processuali danesi ed italiani da un punto di vista terminologico e lessicografico ampliando l‘esistente database terminologico i-Term, nonché di fornire uno strumento che, basandosi su un approccio ‗Top-down‘, permette al lettore di comprendere piú a fondo il legame tra ogni singolo termine ed il suo mini- e macrocontesto. In tal modo si cerca di creare una base d‘appoggio al traduttore dilettante per favorire una traduzione scorrevole e sopprattutto evitare gravi errori. Ciò è particolarmente importante nel linguaggio giuridico in quanto gli atti ad esso appartenenti spesso producono effetti giuridici per le parti coinvolte aumentando cosí notevolmete la necessità di una traduzione trasparente, precisa e univoca. La tesi è suddivisa in tre parti: un‘introduzione al processo civile di primo grado in Danimarca ed in Italia, un‘analisi degli atti processuali costituenti il nostro corpus ed infine un‘introduzione alle teorie ed ai metodi sui quali si basa il trattamento dei termini giuridici selezionati seguita da un‘elenco degli stessi termini con rispettivi definizioni, traduzioni e commenti. Nella prima parte, prendendo spunto dalla descrizione del processo civile nei due paesi, la tesi cerca di evidenziarne le similitudini e le differenze con lo scopo di collocare gli atti processuali all‘interno della struttura del processo stesso. La seconda parte contiene l‘analisi degli atti di citazione e delle sentenze danesi ed italiane che mira ad individuare le loro caratteristiche piú importanti per quanto riguarda gli aspetti di struttura, di contenuto e linguistici. Lo scopo dell‘analisi è non solo di facilitare la lettura e la ‗decifrazione‘ di questi tipi di atti, ma anche di dimostrare da un lato come le caratteristiche del singolo atto si rispecchino nella terminologia utilizzata nella loro traduzione dal danese all‘italiano e vice versa, e da un‘altro lato come la struttura, il contenuto ed il lessico dell‘atto rispecchino i rispettivi processi civili e le leggi in materia di procedura civile. A tale scopo sono stati elaborati otto schemi fraseologici, di cui quattro rappresentano gli atti di citazione e le sentenze originali in entrambe le lingue e quattro rappresentano gli stessi atti tradotti. Questi schemi dimostrano le possibili combinazioni strutturali e lessicali e contengono i termini giuridici trattati nella terza parte della tesi. Nella terza e ultima parte vengono esposti le teorie, i metodi e le problematiche legate al lavoro terminologico, in particolare alla definizione dei termini. Inoltre, vi si trova l‘estratto del database terminologico contenente i termini trattati. Per illustrare le relazioni semantiche tra i vari termini, sono stati elaborati dei diagrammi. Osservando le carateristiche dei termini giuridici e la loro traduzione nella lingua di arrivo, si può chiaramente notare che i termini trattati sono condizionati dagli atti processuali in cui sono presenti che a loro volta sono condizionati dal contesto di cui fanno parte, ovvero il processo civile. In altre parole, le differenze e le similitudini tra la Danimarca e l‘Italia evidenziate sia nello svolgimento del processo civile, sia nella struttura e nel lessico degli atti processuali analizzati si manifestano nella terminologia in quanto si è dimostrato necessario creare nuovi termini adatti nella lingua di arrivo nel caso di mancanza di un termine funzionalmente e/o semanticamente equivalente.

EducationsMA in International Business Communication (Intercultural Marketing), (Graduate Programme) Final Thesis
LanguageDanish
Publication date2011
Number of pages245