Reti strategiche come evoluzione delle reti emergenti

L'esperienza di due contratti di rete nel bresciano

Federica Brunetta, Anna Censi, Francesco Rullani, Francesca Vicentini

    Research output: Contribution to journalConference article in journalResearchpeer-review

    Abstract

    Purpose of the paper: Italian firms are increasingly drawn to modify their own competitive positioning. Traditional network relations, such as industrial districts or subcontracting value chains, are not themselves sufficient to generate this repositioning, since they are not designed to achieve a strategic goal, but tend to emerge spontaneously. We focus on an evolutionary path, empirically drawn from two case studies, leading to the definition of strategic network, i.e., an aggregation resulting from joint projects designed to manage the shift of partner firms towards an higher value-added segment of the value chain.
    Methodology: This paper analyzes the formal network contract as an empirical phenomenon capturing the theoretical concept of strategic network. It does so investigating the case of network contracts flourished in the area of Brescia.
    Findings: Strategic networks analyzed via two network contracts showed that different strategies exist to exploit value from the diversity of member firms; risks can arise from this diversity; risks can be tackled by means of proper governance mechanisms.
    Research limits: The analysis is focused on two representative cases. Undoubtedly, enriching this analysis with the observation of networks embedded in other areas would enhance and enrich the discussion raised in the article.
    Practical implications: The article analyzes the problems tackled, the strategies used, and the solutions selected by the network actors embedded in a network-intensive area (Brescia province). The idea is that these networks can act as a models for other entrepreneurs who want to build new networks or promote the existing ones.
    Originality of the study: The emergence of networks by means of formal network contracts remains largely unexplored. The analysis highlights the critical issues and the great potential of this instrument.
    Original languageItalian
    JournalSinergie. Italian Journal of Management
    Volume33
    Issue number98
    Pages (from-to)261-285
    ISSN0393-5108
    Publication statusPublished - 2015
    Event18th Toulon-Verona Conference - Palermo, Italy
    Duration: 31 Aug 20151 Sep 2015
    Conference number: 18
    http://www.toulonveronaconf.eu/index.php/component/ohanah/18th-toulon-verona-icqss-conference-excellence-in-services?Itemid=197

    Conference

    Conference18th Toulon-Verona Conference
    Number18
    CountryItaly
    CityPalermo
    Period31/08/201501/09/2015
    Internet address

    Keywords

    • Network contracts
    • Firm competitiveness
    • Networks
    • Strategic networks

    Cite this

    Brunetta, Federica ; Censi, Anna ; Rullani, Francesco ; Vicentini, Francesca. / Reti strategiche come evoluzione delle reti emergenti : L'esperienza di due contratti di rete nel bresciano. In: Sinergie. Italian Journal of Management. 2015 ; Vol. 33, No. 98. pp. 261-285.
    @inproceedings{7faaf7786a1c44dfa4afafa0d3560a73,
    title = "Reti strategiche come evoluzione delle reti emergenti: L'esperienza di due contratti di rete nel bresciano",
    abstract = "Obiettivo del paper: L’impresa italiana {\`e} chiamata a governare il proprioriposizionamento competitivo. Le aggregazioni reticolari tipiche dei nostri territori,come i distretti industriali o le filiere di subfornitura, non sono pi{\`u} sufficienti agenerare questo riposizionamento, poich{\'e} sono aggregazioni emergenti, non progettatestrategicamente per raggiungere un obiettivo. Nell’articolo viene presentato un percorsoevolutivo, empiricamente rappresentato da due casi studio, che porta alla definizionedel concetto di rete strategica, vale a dire coscientemente disegnata per riposizionare leimprese che ne fanno parte in un segmento a pi{\`u} alto valore aggiunto della catena delvalore.Metodologia: Questo lavoro analizza il contratto di rete come fenomeno empiricoche cattura il concetto teorico di rete strategica, approfondendo il caso di due contrattidi rete stipulati nella provincia di Brescia.Risultati: Le reti strategiche analizzate tramite i due contratti di rete oggetti dianalisi hanno permesso di capire come vi siano diverse strategie volte a mettere a valorela diversit{\`a} delle compagini di imprese retiste, come questa diversit{\`a} possa sollevare deirischi, e come questi rischi possano essere affrontati con opportune scelte di governance.Limiti della ricerca: L’analisi si concentra su due casi emblematici. Sicuramente,l’ampliamento dell’analisi a reti presenti in territori diversi porterebbe ad una estensioneed arricchimento delle tematiche affrontate nell’articolo.",
    keywords = "Network contracts, Firm competitiveness, Networks, Strategic networks, Network contracts, Firm competitiveness, Networks, Strategic networks",
    author = "Federica Brunetta and Anna Censi and Francesco Rullani and Francesca Vicentini",
    year = "2015",
    language = "Italiensk",
    volume = "33",
    pages = "261--285",
    journal = "Sinergie",
    issn = "0393-5108",
    publisher = "Societ{\`a} Italiana di Management",
    number = "98",

    }

    Reti strategiche come evoluzione delle reti emergenti : L'esperienza di due contratti di rete nel bresciano. / Brunetta, Federica; Censi, Anna; Rullani, Francesco; Vicentini, Francesca.

    In: Sinergie. Italian Journal of Management, Vol. 33, No. 98, 2015, p. 261-285.

    Research output: Contribution to journalConference article in journalResearchpeer-review

    TY - GEN

    T1 - Reti strategiche come evoluzione delle reti emergenti

    T2 - L'esperienza di due contratti di rete nel bresciano

    AU - Brunetta, Federica

    AU - Censi, Anna

    AU - Rullani, Francesco

    AU - Vicentini, Francesca

    PY - 2015

    Y1 - 2015

    N2 - Obiettivo del paper: L’impresa italiana è chiamata a governare il proprioriposizionamento competitivo. Le aggregazioni reticolari tipiche dei nostri territori,come i distretti industriali o le filiere di subfornitura, non sono più sufficienti agenerare questo riposizionamento, poiché sono aggregazioni emergenti, non progettatestrategicamente per raggiungere un obiettivo. Nell’articolo viene presentato un percorsoevolutivo, empiricamente rappresentato da due casi studio, che porta alla definizionedel concetto di rete strategica, vale a dire coscientemente disegnata per riposizionare leimprese che ne fanno parte in un segmento a più alto valore aggiunto della catena delvalore.Metodologia: Questo lavoro analizza il contratto di rete come fenomeno empiricoche cattura il concetto teorico di rete strategica, approfondendo il caso di due contrattidi rete stipulati nella provincia di Brescia.Risultati: Le reti strategiche analizzate tramite i due contratti di rete oggetti dianalisi hanno permesso di capire come vi siano diverse strategie volte a mettere a valorela diversità delle compagini di imprese retiste, come questa diversità possa sollevare deirischi, e come questi rischi possano essere affrontati con opportune scelte di governance.Limiti della ricerca: L’analisi si concentra su due casi emblematici. Sicuramente,l’ampliamento dell’analisi a reti presenti in territori diversi porterebbe ad una estensioneed arricchimento delle tematiche affrontate nell’articolo.

    AB - Obiettivo del paper: L’impresa italiana è chiamata a governare il proprioriposizionamento competitivo. Le aggregazioni reticolari tipiche dei nostri territori,come i distretti industriali o le filiere di subfornitura, non sono più sufficienti agenerare questo riposizionamento, poiché sono aggregazioni emergenti, non progettatestrategicamente per raggiungere un obiettivo. Nell’articolo viene presentato un percorsoevolutivo, empiricamente rappresentato da due casi studio, che porta alla definizionedel concetto di rete strategica, vale a dire coscientemente disegnata per riposizionare leimprese che ne fanno parte in un segmento a più alto valore aggiunto della catena delvalore.Metodologia: Questo lavoro analizza il contratto di rete come fenomeno empiricoche cattura il concetto teorico di rete strategica, approfondendo il caso di due contrattidi rete stipulati nella provincia di Brescia.Risultati: Le reti strategiche analizzate tramite i due contratti di rete oggetti dianalisi hanno permesso di capire come vi siano diverse strategie volte a mettere a valorela diversità delle compagini di imprese retiste, come questa diversità possa sollevare deirischi, e come questi rischi possano essere affrontati con opportune scelte di governance.Limiti della ricerca: L’analisi si concentra su due casi emblematici. Sicuramente,l’ampliamento dell’analisi a reti presenti in territori diversi porterebbe ad una estensioneed arricchimento delle tematiche affrontate nell’articolo.

    KW - Network contracts

    KW - Firm competitiveness

    KW - Networks

    KW - Strategic networks

    KW - Network contracts

    KW - Firm competitiveness

    KW - Networks

    KW - Strategic networks

    M3 - Konferenceartikel i tidsskrift

    VL - 33

    SP - 261

    EP - 285

    JO - Sinergie

    JF - Sinergie

    SN - 0393-5108

    IS - 98

    ER -